NAPOLI – HELLAS VERONA 2 – 0
Contro la Verona nemica, sportivamente parlando, forse un mezzo piacere al Benevento l’abbiamo fatto.
Non parlerei di sofferenza: semplicemente, nel primo tempo, abbiamo troppo cincischiato davanti alla porta. Dobbiamo imparare ad essere più “cattivi” sotto questo aspetto.
Nel secondo tempo abbiamo affondato il colpo contro il pugile suonato, o, se preferite giocare con la tragedia shakespeariana, abbiamo tirato giù Giulietta dal balcone. Che goduria, consentitecelo, che a farlo crollare sia stata una montagna scura come K2: i motivi inutile spiegarli…
Bene tutti, dalla difesa al reparto offensivo: primeggiano certo il già menzionato Koulibaly, bene Rui a sinistra ed il redivivo Callejon. Da brividi, poi, lo striscione della Curva B dedicato al capitano. Ci associamo alle belle parole e all’augurio…
Ora 15 giorni di respiro: a Bergamo servirà il miglior Napoli per vendicarsi di una bella Atalanta…
FORZA NAPOLI!!! FORZA MILANO PARTENOPEA!!!

di Angelo De Vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.