“Impara dal passato, vivi nel presente, spera nel futuro. L’importante è non smettere mai di farsi delle domande”

Non mi arrogo il merito di un aforisma del genere: diversi di voi lo sapranno, appartiene ad Einstein. Penso che involontariamente esso abbia guidato questo piccolo Club al discreto successo che riscuote oggi. Un successo tangibile e, anche se le cifre non sono il mio forte, vanno comunque citate: il passato è passato, non vi annoio con le vicende vissute in Estate e che ci hanno portato a ricominciare quasi da zero, oggi contiamo oltre 120 iscritti, abbiamo il piacere di essere seguiti costantemente ed attivamente da più di 5600 amici sulla pagina di facebook, abbiamo seguito finora tutte le trasferte nel nord ed in Europa, e, per la prima volta, spesso siamo stati presenti al San Paolo, in sede, anche per le amichevoli più insignificanti creiamo problemi al gestore perché non sa dove far sedere gli avventori…Insomma, le critiche, nonché gli abbandoni, ripetiamo, legittimi, del passato ci hanno fatto crescere, maturare, il presente è sotto i vostri occhi, nel futuro non possiamo che sperare. Sperare innanzitutto che noi e voi che ci seguite stiamo bene in salute, sperare in una Primavera foriera di successi per gli azzurri in primis, sperare che i valori cui umilmente ci ispiriamo, come sportività, lealtà, onestà, amicizia e trasparenza nei rapporti possano sempre illuminare il vostro e nostro cammino insieme. Insomma vogliamo fortemente continuare ad essere la famiglia che con passione e qualche sacrificio abbiamo creato.
Grazie allora a tutti, in primis, non me ne vogliate ad un direttivo che, ripartendo da tre elementi (no, dai, non scomodo la metafora troisiana), ha rimesso in piedi un Club che, moribondo a Luglio, oggi scoppia di salute; grazie al sostegno delle nostre donne che hanno voluto darci sostegno tangibile con il gruppo Ladies Partenopee e lo spettacolare pranzo di oggi è merito loro; grazie ai tanti che hanno voluto continuare ad avere fiducia in noi e nel nostro operato, credo fermamente finora non siano stati delusi; grazie ai tanti amici che ci seguono virtualmente su questa pagina ed interagiscono costantemente ed attivamente; e, perché no, grazie a chi legittimamente in passato ci ha criticato ed ha compiuto altre scelte: noi abbiamo imparato la lezione, delle domande continueremo sempre a farcele, ma, come canta Vasco Rossi, siamo ancora qua…Eh già…
BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO DAL VOSTRO ANGELO ANIELLO DE VITA
Dato che mi hanno conferito questo titolo, me ne fregio: il vostro direttore sportivo,
FORZA NAPOLI, FORZA MILANO PARTENOPEA!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.