UDINESE – NAPOLI 0 – 1
Solo un episodio poteva decidere una sfida interpretata male dal Napoli e benissimo dai friulani. Questi ultimi, rinvigoriti dal cambio in panchina, hanno creato densità a centrocampo, bloccando le nostre fonti di gioco ed hanno pressochè reso nullo Insigne. Gli azzurri sono invece apparsi macchinosi e con poche e confuse idee. L’episodio è stato quindi propizio: Maggio agganciato in area e Jorginho sul dischetto anche fortunato a raccogliere la corta respinta di Scuffiet.
Poi brutta, bruttissima partita scivolata via sulla scia di un’amministrazione della palla talvolta anche troppo forzata: ciò non toglie la bella prova del reparto difensivo con Koulibaly solito baluardo e Chiriches che ha disputato una partita più che onesta. Il professionista Maggio si è fatto trovare, poi, ancora una volta pronto. Hamsik ahimè ancora spento e pericolosamente impreciso in taluni disimpegni, Callejon, senza i rifornimenti di Insigne quasi un corpo estraneo all’undici sarriano.
Ma va bene così: tre punti conquistati, vetta ripresa e siamo pronti a scommettere che Venerdì sera vedremo una squadra diversa in campo…
FORZA NAPOLI, FORZA MILANO PARTENOPEA!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.