NAPOLI – MANCHESTER CITY 2 – 4
In effetti, dopo oltre 30 minuti di luce abbagliante, il Napoli, al cospetto della squadra sicuramente più forte d’europa al momento, si è smarrito.
Dante, nella Divina Commedia, aveva il simbolo della ragione a guidarlo, Virgilio: dopo la sfortunata uscita di scena di Ghoulam, cui facciamo un grosso in bocca al lupo, gli azzurri sono apparsi spaesati, al buio appunto.
A chi o a cosa addebitare la debacle? Ammettiamolo, la nostra rosa appare ancora risicata per competere in questa competizione, il fatto che l’uscita di uno dei migliori terzini d’Europa ci abbia condizionato, la dice lunga: siamo stati costretti ad adattare Hysai sulla sinistra con risultati ovviamente non buoni.
E poi, come dice mio suocero “ce vo’ gente cc’a salute” lì dietro: poca fisicità hanno i nostri ed Otamendi di testa è andato a nozze sugli odiati calci da fermo.
Ed ancora, poca cattiveria o, se preferite, troppa ingenuità: quando quei peperini ti scappano, vanno stesi con le cattive. Vedi sempre Otamendi saltato da Ounas…
Poco male a mio parere, comunque: al netto del brutto stop di Ghoulam, sappiamo perfettamente quale deve essere il nostro obiettivo, e non è la champions, per quanto potrebbe fare male un’uscita prematura…
Che venga presto gennaio e si provveda a qualche buona pratica sul mercato. Per bilanci ed ingaggi non voglio certo paragonarmi alla squadra degli sceicchi, ma neanche voglio vedere che, mentre a loro entrano i blasonati Silva, io mi perdo in una “Silva” oscura…
Torniamo già Domenica “a riveder le stelle”…
FORZA NAPOLI!!! FORZA MILANO PARTENOPEA!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.