Come un orologio svizzero che si è fermato…

SHAKTHAR DONETSK – NAPOLI 2-1 Questa l’immagine che mi è venuta in mente guardando il Napoli in scena in Ucraina. La macchina perfetta che non perde un colpo ha conosciuto il primo passaggio a vuoto della stagione. Senza nulla togliere ad uno Shakhtar che ha giocato non bene, ma benissimo per almeno 60 minuti, di contro un Napoli troppo brutto per essere vero. Come in…